Strumenti personali
Sezioni
Tu sei qui: Home Comunichiamo News Cerveteri, Ognissanti e Commemorazione dei Defunti: servizio di Navetta gratuita, orari Cimiteri e celebrazione Santa Messa

Cerveteri, Ognissanti e Commemorazione dei Defunti: servizio di Navetta gratuita, orari Cimiteri e celebrazione Santa Messa

Giovedì 1 Novembre e venerdì 2 Novembre 2018

 

L’Amministrazione comunale di Cerveteri, in occasione delle Festività di Ognissanti e della Commemorazione dei Defunti di giovedì 1 Novembre e venerdì 2 Novembre, comunica alla cittadinanza gli orari di apertura e chiusura dei Cimiteri Comunali, delle Navette gratuite per raggiungere i luoghi di preghiera e gli orari delle Sante Messe.

Per quanto riguarda il servizio di navetta, l’Amministrazione comunale di Cerveteri, grazie alla disponibilità di SEATOUR e dell’Amministratore Vito Ferri, al fine di permettere all’utenza di raggiungere i Cimiteri Comunali di Cerveteri capoluogo più agevolmente ha istituito un servizio di navetta gratuito per i giorni di Ognissanti e della Commemorazione dei Defunti.

Il 1° Novembre il servizio sarà svolto con due autobus, mentre venerdì 2 novembre il servizio sarà svolto con un autobus in quanto è  attivo anche il servizio di trasporto regolare.

Le navette saranno attive dalle ore 9.00 alle ore 17.00 ed effettueranno il seguente percorso:

Piazza Aldo Moro – Via F. Rosati – Cimitero Vecchio – Piazza S. Pietro – Via Arno – Via Sant’Angelo – Cimitero Nuovo – Via Sant’Angelo– Piazza Aldo Moro.

I Cimiteri comunali effettueranno il seguente orario: nei giorni di mercoledì 31 ottobre, giovedì 1 novembre e venerdì 2 novembre, apertura alle ore 09.00 e chiusura alle ore 17.00. Sull'orario di uscita, sarà concessa una flessibilità di 15 minuti.

Per quanto riguarda la celebrazione della Santa Messa nei Cimiteri, il 1° Novembre verrà celebrata alle ore 15.00 al Cimitero Nuovo, mentre il 2 Novembre al Cimitero Vecchio. In caso di pioggia, quella del Cimitero Nuovo verrà celebrata alla Santissima Trinità, mentre quella del Cimitero Vecchio alla Chiesa Santa Maria Maggiore.

Azioni sul documento