Strumenti personali
Sezioni
Tu sei qui: Home Comunichiamo Comunicati Stampa Libri. Cerveteri: Anna Maria Funari presenta Ascoltando il cuore

Libri. Cerveteri: Anna Maria Funari presenta Ascoltando il cuore

 

Libri. Cerveteri: Anna Maria Funari presenta Ascoltando il cuore
L’appuntamento è per sabato 18 ottobre alle ore 18.00 a Sala Ruspoli. Ingresso gratuito

Proseguono gli appuntamenti culturali proposti dall’Amministrazione comunale di Cerveteri. Sarà presentato sabato 18 ottobre alle ore 18.00 nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria il libro ‘Ascoltando il cuore’, scritto da Anna Maria Funari, edito da DAVIDandMATTHAUS Edizioni. L’evento è patrocinato dall’Assessorato alle Politiche culturali e sportive del Comune di Cerveteri. L’ingresso è libero e gratuito per tutti.

“È sempre motivo di soddisfazione quando ospitiamo la presentazione di un nuovo libro – ha dichiarato Francesca Pulcini, Assessore alle Politiche culturali e sportive del Comune di Cerveteri – soprattutto quando questo è il frutto dei pensieri e delle sensazioni di una nostra concittadina. Invito la cittadinanza a partecipare e faccio ad Anna Maria i più sinceri auguri per una carriera da scrittrice ancora ricca di soddisfazioni”.

“Ascoltando il cuore non è una semplice raccolta di racconti d’amore, ma molto di più – spiega l’autrice del libro Anna Maria Funari - Ascoltando il cuore è un libro in cui la parola ‘amore’ assume un significato ben più ampio di quanto si possa immaginare, quell’amore profondo che lega due persone per la vita, lo stesso amore con il quale si svolge quotidianamente il proprio lavoro e che ci da la forza, nonostante le difficoltà di tutti i giorni, di trovare un senso in quello che si fa. Questo è il caso di Irene,Giordano, Mathias, Federico e Urbano, protagonisti dei racconti. Ognuno di loro fa si che l’amore entri nel proprio cuore e che li guidi nel cammino e nelle scelte di vita. Ascoltare i propri sentimenti spesso vuol dire mettere in discussione sé stessi, subire delle delusioni ma è anche un motivo di crescita e maturazione personale che ci porti a pensare che dietro ad un evento negativo, se ne nasconde sempre uno positivo, che una notizia brutta, viene sempre seguita da una bella, e che dopo un periodo buio della propria vita, ce ne sarà sempre uno in cui splenderà il sole”.

Anna Maria Funari, di origini marchigiane e romana di adozione, vive a Cerveteri oramai da molti anni. Da sempre appassionata di letteratura, nel 1985 inizia a scrivere piccoli racconti e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Nel 1997 arrivano i primi riconoscimenti, quando il racconto ‘Una notte per capire’ viene premiato al Concorso Nazionale di Narrativa “Spazio Donna”. Nel 2010 pubblica ‘L’isola dei graziati’ edito da Linee Infinite Edizioni. Nel 2012 scrive ‘Fuoco Che Danza – Pi’ta Naku Owaci’, il primo libro di una trilogia dedicata ai Nativi d’America. Sempre nel 2012, il racconto ‘L’ultimo ostacolo’ viene inserito nella raccolta ‘Donne Speciali – storie ordinarie di persone straordinarie’.

 

Azioni sul documento